Istanbul Stargate

ale089.jpgLe nostre valigie logore erano di nuovo ammucchiate sul marciapiede; avevamo molta strada da fare. Ma non importava, la strada è la vita. (Sulla Strada – J. Kerouac)

Viaggiare, è per me la vita. Non potrei concepire la mia vita senza il viaggio. Ogni singolo tramonto straniero ha lasciato un segno dentro e fuori di me. E ci sono dei posti che non riesco a ricordare semplicemente come “viaggi” ma come “tappe” della vita.

Ci sono dei luoghi che sono non-luoghi. E questi non-luoghi, pur nel loro caos, nel loro vociare, e nella loro dispersione apparente, riescono a farti sentire raccolto in te stesso, in una bolla spazio-temporale dove ritrovi il silenzio e le tue voci interiori. Un non-luogo che racchiude tutto il tempo del mondo. Tutte le voci del mondo. Tutta la tua anima. Tutte le anime del mondo.

I non-luoghi ti entrano dentro, dirompenti come una mina. E non li scordi più.

Immagine 094E Lei è così. Lei, Istanbul.

Continui a sentirla sulla pelle anche molto dopo averla lasciata, in una risonanza infinita. Se chiudi gli occhi risenti i suoi odori, le sue voci, i suoi scintillii, la sua magia incomprensibile e onnipresente. Onnipotente.

E il tuo cuore batte più forte al solo ricordo.

Istanbul non è una città per turisti. E’ un non-luogo per viaggiatori. Perché Istanbul non va “visitata”, Istanbul va “viaggiata” all’indietro chiudendo gli occhi e rivivendo la sua storia nell’elastico della memoria storica. Istanbul non va vissuta ma, al contrario, bisogna farsi vivere da Istanbul che prima era Costantinopoli, che prima era Bisanzio, che è sempre stata “La Seconda Roma”.

Bisogna fidarsi e buttarsi a braccia aperte, a volo d’angelo sulla sua folla, dentro la città nei suoi bazar, sotto la città nelle sue cisterne romane.Immagine 409

Istanbul riesce a farti sentire turco, in qualche luogo della tua memoria, in qualche nascosto angolo nei tuoi ricordi. Tra mille vite vissute, Istanbul ti fa scoprire che una l’hai certamente vissuta lì. E che comunque lì vuoi rimanere. Immagine 276Non vuoi più andar via. Lì diventa casa tua. Come Francesco ne Il Bagno Turco – Hamam (F. Özpeteck, 1996)

Istanbul non è una città. Amsterdam è una città. Londra è una città. Buenos Aires, San Pietroburgo o Shangai sono città.

Istanbul è un mondo interiore. E’ uno Stargate che ti risucchia per spararti in un universo di emozioni così forti da portare alla commozione. E’ energia quantica potente che ti ingloba e ti sostiene. E che ti cambia dentro. E quando riparti non sei più lo stesso. Non sai perché, ma non sei più lo stesso. Ti porti dietro una voglia di tornare che non ti abbandona più. Un senso di appartenenza misterioso e caparbio. Ti porti dietro una luce e una nostalgia cattiva che ti fa soffrire, non sai neanche tu bene di cosa. .

Immagine 295Una nostalgia forte e potente come le musiche di questo non-luogo, immobile e radicata dentro di te come la danza dei suoi Sufi, multiemozionale come i suoi colori, scintillante come le sue acque, invasiva come i suoi gabbiani, sofisticata come il suo cibo, fastidiosa come l’odore del merluzzo arrostito sui barconi, protratta sul vuoto come le canne da pesca sul Ponte Galata, indiscutibile come lo skyline del Topkapi all’imbrunire, eterna come la sua imponente Saggezza.

aleIstanbul è un’ipnosi regressiva, è una caffè caldo. E’ una musica struggente. E’ una seduta psicanalitica, è il rumore del tuo cuore che batte al ritmo lento dei suoi muezzin. Istanbul è luci di notte che svettano nel buio.

Istanbul è sapore acre e polvere dolce di Lukum.

Istanbul è un amore sconfinato e per sempre.

Un pensiero riguardo “Istanbul Stargate

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...